mercoledì 1 febbraio 2012

My religion



Non è sempre semplice. 
Ci sono momenti in cui ti dicono di lasciar perdere, perché non ne vale la pena. 
Altre volte sembra di stare in equilibrio, sola, tra due scelte.

Un salto, quando soffri di vertigini. 





Mi hanno avvertita: non fidarti di nessuno. Ed io non ne sono stata capace. 
Non riesco a credere di dover abbandonare la speranza,
 la voglia di crescere e stare con chi mi ha insegnato il significato della parola più semplice. 
“Amico”.

Dopo una caduta quella mano tesa, che ti aspetta. 



Una canzone da cantare, i libri su cui si sono posati i nostri occhi, 
quei film che ci hanno tenuti svegli fino a mattina, una passione da condividere.







Amici nuovi, da imparare a scoprire, amici ormai fratelli, 
amici lontani che in realtà camminano sempre con noi, amici che il tempo non basterà a separare.




Non ho un dio, una verità assoluta, non ho risposte sempre valide, nessuna certezza. Spesso vacillo e mi dimentico la strada che stavo percorrendo, per poi giocare a perdermi tra le alternative, in altre dimensioni. Ma non appena apro gli occhi allora ritrovo quella piccola, indistruttibile realtà: la nostra amicizia. E sono costretta a crederci, posso toccarla, sentirla sulla pelle, ascoltarne il suono. 
Di lei, io farò la mia religione.


V.


18 commenti:

  1. Davvero, davvero bello.
    Le foto, ma soprattutto le parole.
    Io l'ho sempre detto che hai un dono per la scrittura! è per il modo in cui riesci a esprimere sentimenti, emozioni di ogni tipo; e le fai sentire anche a chi legge, questo è il punto!
    Complimenti davvero, davvero!

    Ps: spero in altre future collaborazioni insieme ;-)

    Saretta

    RispondiElimina
  2. Caraaaaa :) Grazie grazie grazie! Per la disponibilità, la pazienza...la fantasia! Le tue parole mi fanno davvero un immenso piacere.

    Ps: ci conto, assolutamente! Ho già qualche idea.. :)

    RispondiElimina
  3. Ho visto il post in fb e con curiosità mi sono intrufolata in questo blog.

    Più tempo passa, più le foto migliorano...
    Hai un tocco diverso, una sensibilità diversa!
    Complimenti, davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, non sai quanto conti per me questo tuo commento. Il miglioramento è ciò che inseguo costantemente, ciò che mi tiene in movimento, che mi spinge ad andare in una direzione appena abbozzata, ma che sento il bisogno di seguire. Sapere che per qualcuno tale evoluzione è visibile, non può che riempirmi di gioia!

      Grazie, di cuore.

      Elimina
  4. :) mi piace tantissimo il tuo modo di raccontare, sia con le parole che con gli scatti... un viaggio attraverso i tuoi pensieri sotto forma di immagini e testi *-* wow!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mel! Sono così contenta delle tue parole! Davvero, appena posso seguo il tuo blog, i tuoi viaggi, i tuoi racconti...E ne rimango sempre affascinata, ti ammiro molto! Il tuo commento mi fa un grandissimo piacere!

      A presto!

      Elimina
  5. parole splendide sapientemente abbinate a foto meravigliose,complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Sabrina! Troppo gentile!

      Elimina
  6. L'ultima foto mi piace da morire, è meravigliosa!

    RispondiElimina
  7. Beh..partiamo con una citazione di quelle musicali: WOW.

    Davvero un post splendidamente fatto.. gli scatti sono semplicemente perfetti. Non si sarebbero potuti immaginare in maniera diversa. Così dovevano essere e così sono.

    Le parole che hai scelto poi, ti incollano allo schermo. Io, che sai bene come prediliga la pellicola a qualsiasi altra forma artistica, ho saltato (solo temporaneamente) le foto per leggere e vedere fin dove le parole volevano condurre.. Davvero uno spettacolo.

    Emozioni. Questo suscita la tua arte.

    Davvero, complimenti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai quant'è azzeccata questa citazione? Il mio post sull'amicizia, uno dei primi pubblicati, s'intitolava "Sarà che la mia mente galoppa"...citazione da? Ma certo! La canzone era Loniterp, e l'album...WOW! Insomma... tanta roba :)

      (Scusa, dovevo in qualche modo sdrammatizzare per non continuare ad emozionarmi davanti al pc).

      C'è bisogno che ti ripeta quanto già sai? Il mio grazie viene dal cuore. Il tuo parere è per me molto importante e sapere che, in qualche modo, riesco ad emozionare qualcuno che stimo e di cui mi fido, mi lascia semplicemente senza parole. E' una spinta continua a proseguire, un incoraggiamento a migliorarsi -che, come scrivevo in un commento precedente, credo sia fondamentale-.

      Di nuovo, grazie...

      Elimina
  8. ciao! Complimenti per gli scatti!Fanno rimanere davvero senza parole! Volevo chiederti una cosa..il bianco e nero lo fai in post-produzione?
    Unja curiosità personale, sono rimasta un po' delusa dalla mia digitale nuova che ha un sacco di effetti particolari ma non ha il bianco e nero..
    Comunque complimenti ancora! Te ne meriti tanti!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  9. Sibilla ti ringrazio moltissimo! Sei davvero troppo gentile!
    Si il B/N lo faccio in post-produzione, che, come tutti mi hanno sempre ripetuto, è decisamente meglio! Quindi anche se la tua macchina foto non ti consente d'impostarlo preventivamente, non è un grosso problema :) In pratica puoi convertire le tue immagini con qualsiasi programma!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Grazie mille per la tua gentile risposta!Credevo di essere l'unica a farlo..io uso il programma della mia digitale.. un Olympus sz-30.
    Beh.. grazie mille e complimenti per i tuoi splendidi scatti!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  11. questo è proprio una figata di post! ecco!

    RispondiElimina
  12. Questo è proprio un commento cool :D Grazie sqwerez!

    RispondiElimina
  13. evvai! m'ha detto proprio cool!!!

    RispondiElimina